Recensione la ragazza del treno

La ragazza del treno

Rachel Watson è una trentenne divorziata e alcolista che fa la pendolare dalla periferia verso Londra ogni giorno. E ogni giorno dal finestrino del treno osserva la vita degli altri che le scorre davanti. In particolare ferma al solito semaforo, riesce a scorgere spezzoni di intimità di una giovane coppia (nella sua testa Jess e Jason) che abita nella stessa via del suo ex marito Tom.