Iniziamo i bilanci di fine anno con un articolo dedicato ai romanzi d’amore più belli (secondo noi) del 2017. Una guida per chi ama il genere o per chi invece cerca delle idee di libri da regalare a Natale.

Le storie d’amore che abbiamo scelto toccano sfumature e registri differenti, ma raccontano tutte del più nobile dei sentimenti.

I libri d'amore più belli del 2017

Libri da regalare a Natale per appassionati di storie d’amore

Ogni storia è una storia d’amore di Alessandro D’Avenia
L’amore salva? Quante volte ce lo siamo chiesti, avvertendo al tempo stesso l’urgenza della domanda e la difficoltà di dare una risposta definitiva? Ed è proprio l’interrogativo fondante che Alessandro D’Avenia si pone in apertura di queste pagine, invitandoci a incamminarci con lui alla ricerca di risposte. In questo libro straordinario incontriamo anzitutto una serie di donne, accomunate dal fatto di essere state compagne di vita di grandi artisti.

Tre donne di Dacia Maraini
Ogni donna è una voce, uno sguardo, una sensibilità unica e irripetibile. Lo sono anche Gesuina, Maria e Lori, una nonna, una madre e una figlia forzate dalle circostanze a convivere in una casa stregata dall’assenza prolungata di un uomo. Tre donne illumina i percorsi nascosti e gli equilibri impossibili del desiderio, li fotografa con un taglio inedito che ne coglie le delicate sfumature in tutte le età della vita.

Noi siamo tutto di Nicola Yoon
Madeline Whittier è allergica al mondo. Soffre infatti di una patologia tanto rara quanto nota, che non le permette di entrare in contatto con il mondo esterno. Per questo non esce di casa, non l’ha mai fatto in diciassette anni. Mai un respiro d’aria fresca, né un raggio di sole caldo sul viso. Le uniche persone che può frequentare sono sua madre e la sua infermiera, Carla. Finché, un giorno, un camion di una ditta di traslochi si ferma nella sua via. Madeline è alla finestra quando vede… lui. Il nuovo vicino.

Il tradimento di Elle Kennedy
Allie Hayes è in crisi. Dopo estenuanti tira e molla, la lunga storia con il suo ragazzo è giunta al capolinea. A peggiorare le cose c’è la preoccupazione per il futuro, visto che non ha la più pallida idea di ciò che farà dopo il college. Una mattina, complice una serie di coincidenze e qualche bicchierino di troppo la sera prima, si ritrova a letto con il playboy del campus. È stata solo una notte bollente da archiviare il prima possibile?

Un amore senza fine di Lauren Layne
Chi l’avrebbe mai detto che fingersi innamorati fosse più facile che fingere di non esserlo? Stephanie Kendrick ha sacrificato la sua estate per buttarsi anima e corpo nel suo corso di sceneggiatura cinematografica alla NYU. Purtroppo il suo compagno di corso è un ragazzo ricco e viziato. Ma del resto con i suoi piercing, gli occhi truccati di nero e l’abbigliamento goth neanche Stephanie è esattamente il tipo di Ethan Price.

Le nostre anime di notte di Kent Haruf
Questa è la coraggiosa storia di Addie e Louis, entrambi vedovi da tempo, che in età avanzata cercano di condividere prima le notti, poi anche le giornate, diventate ormai troppo silenziose e solitarie. Siamo però in una piccola cittadina del Colorado, a Holt, e le voci corrono, gli sguardi sono accusatori, la gente non capisce. Una storia di intimità, d’amore, di coraggio, di condivisione, che vuole sopravvivere anche ai giudizi più severi e ai rimpianti. Un racconto delicato, sospeso, pulito.

La rilegatrice di storie perdute di Cristina Caboni
La copertina finemente lavorata avvolge le pagine ingiallite dal tempo. Sofia con gesti delicati ed esperti sfiora la pelle e la carta per restaurare il libro e riportarlo al suo antico splendore. La legatoria è la sua passione. Solo così riesce a non pensare alla sua vita che le sta scivolando di mano giorno dopo giorno. Quando arriva il momento di lavorare sulle controguardie, il respiro di Sofia si ferma: al loro interno nascondono una sorpresa. Nascondono una pagina scritta a mano: è la storia di una donna, Clarice, appassionata di arte e di libri. Un’abile rilegatrice vissuta in nel primo Ottocento, quando alle donne era proibito esercitare quella professione. Una donna che ha lottato per la sua indipendenza.

L’uso improprio dell’amore di Carla Vangelista
La vita di Guy Gougencourt, parigino quasi cinquantenne, è perfetta. Tutto è al suo posto e va come deve andare: notaio, figlio di notaio, lavora in uno studio prestigioso, ha una moglie, due figli, una bella casa e tutte le settimane va a pranzo dagli anziani genitori. Eppure, ogni mattina Guy si sveglia con un profondo senso di insoddisfazione. Perché la sua vita perfetta non l’ha decisa lui, l’hanno decisa gli altri, gli eventi, il caso. Un giorno, uscendo dalla Gare Paris Saint-Lazare, viene sorpreso da un temporale violentissimo e si rifugia nel primo taxi che vede. Alla guida c’è una donna. Grandi occhi scuri, capelli lunghi e disordinati e un profumo inconfondibile di gelsomino e muschio. Il suo nome è Elodie.

Photo by Annie Spratt on Unsplash

Idee da leggere