Recensione Dentro l’acqua
Autore: Paula Hawkins
Pagine: 370
E-book: 12,99
Cartaceo: 16,58
Casa Editrice: Piemme
Pubblicato il: 02/05/2017
Genere: Thriller
Recensione di: Federica
Valutazione

Esistono persone che sentono il richiamo dell’acqua: una specie di sesto senso,
qualcosa di ancestrale che le riporta sempre a dove l’acqua scorre. Io sono una di loro.
Mi sento viva solamente quando sono vicina all’acqua. 
Dentro l’acqua di Paula Hawkins

Il romanzo Dentro l’acqua ruota attorno alla cittadina di Beckford e allo Stagno delle Annegate. Un luogo sinistro dove venivano gettate le streghe. E dove, adesso, finiscono per annegare donne che “non sanno stare al loro posto”. E’ proprio l’inspiegabile suicidio della sorella in queste acque a costringere Jules Abbott ad un viaggio nella sua città natale che non avrebbe mai voluto intraprendere.

Il secondo romanzo è sempre il più difficile e molta attesa c’era per il nuovo lavoro di Paula Hawkins, dopo le venti milioni di copie vendute con La ragazza del treno. Il nuovo libro pubblicato a inizio maggio è stato subito preso di mira dalla critica, non senza motivo dal momento che i difetti di questo romanzo sono molti. Ma devo dire che la lettura nel suo complesso è stata avvincente e mi ha incollata alle pagine. Il romanzo ha un suo fascino e l’intreccio conquista.

Idee da leggere