recensione magari domani resto
Recensione Magari domani resto
Autore: Lorenzo Marone
Pagine: 320
E-book: 9,99
Cartaceo: 14,03
Casa Editrice: Feltrinelli
Pubblicato il: 09/02/2017
Genere: Narrativa italiana
Recensione di: Federica
Valutazione5 stelle

 

La felicità è una cosa piccola e intima che ti costringe ad averne cura e rispetto anche quando non ti va, quando sei stanco e vorresti solo stravaccarti sul divano. E’ una moglie petulante che ti parla mentre guardi la partita..
Magari domani resto di Lorenzo Marone

Luce (cognome Di Notte) è una trentenne napoletana, onesta, combattiva e abituata ad affrontare con schiettezza e decisione la vita. Segnata indiscutibilmente dall’abbandono del padre, che ha lasciato lei la madre e il fratello per poi morire all’estero, conduce una vita più o meno ordinaria.

Luce vive le sue giornate senza interrogarsi su nulla con il suo solito atteggiamento combattivo, fino a quando le viene assegnata una causa per l’affidamento di un minore, e qualcosa inizia a cambiare. La causa nasconde molte ombre e si trasforma nell’occasione per sciogliere nodi e decidere come affrontare la vita.

Luce poco a poco a capisce che affrontare il futuro non vuol dire solo farsi strada con energia ma soprattutto significa prendere delle decisioni e per farlo bisogna guardarsi dentro.

Un libro ben scritto come i precedenti. Divertente e profondo insieme. Lorenzo Marone si conferma ancora una volta uno degli scrittori italiani più interessanti degli ultimi anni.

Idee da leggere