L'allegria degli angoli
Recensione: L’allegria degli angoli
Autore: Marco Presta
Pagine: 255
Ebook: 6,99
Cartaceo:  10,20
Casa Editrice: Einaudi
Pubblicato il: 02\12\2014
Genere: Narrativa contemporanea
Valutazione5 stelle

“Ci sono dei momenti, nel corso dell’esistenza, in cui riesci a guardarti da fuori, a osservarti da una certa distanza, con obiettività. Non è detto si tratti di una fortuna. Quello che vedi potrebbe non piacerti affatto.”
L’allegria degli angoli di Marco Presta

Lorenzo ha appena perso il lavoro e a trentadue anni senza neanche un amore sogna una banale normalità che sembra essere irraggiungibile. Un impiego.

Si presta a fare qualsiasi cosa pur di dare un significato alle sue giornate: improvvisarsi imbianchino o idraulico per le amiche della sua amorevole madre; addirittura fare la statua vivente (e precisamente il Faraone) in una piazza della città.

Ma sarà proprio questo assurdo lavoro che gli farà vedere il mondo da altri punti di vista, da altri angoli, e troverà quelle motivazioni che riusciranno a renderlo finalmente felice.

Il tutto è raccontato con amara allegria, tra le battute del protagonista vi è sempre un velo di malinconia.

Per gli amanti di Presta questo non è il suo miglior libro; in ogni caso lo suggerisco per la semplicità e la scorrevolezza del testo scritto comunque bene, per una lettura veloce e piacevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

Idee da leggere