alla fine andrà tutto bene
Recensione: Alla fine andrà tutto bene
Autore: Raquel Martos
Pagine: 269
Ebook: 9,99
Cartaceo:  12,75
Casa Editrice: Einaudi
Pubblicato il: 11/06/2014
Genere: Narrativa contemporanea
Valutazione4 stelle

“Carla, sei sempre pessimista, ti piace soffrire”.
“È un meccanismo di difesa, per non restarci male se qualcosa va storto”.
“Oddio, che teoria. È tremenda!”
“Non siamo tutti ottimisti come te, che ripeti sempre che alla fine andrà tutto bene…”
“È che alla fine andrà davvero tutto bene, Carla. E se non va bene… non è ancora la fine”.
Alla fine andrà tutto bene di Raquel Martos

Carla è un’annunciatrice radiofonica che ama parlare e a seguito di un’operazione alle corde vocali deve sopportare sei settimane di silenzio.

Durante le sei settimane che la separano dalla guarigione totale, Carla si ritrova a confrontarsi con se stessa e con la sua vita. In un momento delicato per Carla dovuto al ricordo di un amore finito, alla morte del fratello, avvenuta due anni prima e mai superata e ai problemi lavorativi, queste sei settimane diventano infinite.

Attorno a Carla una serie di personaggi che fanno parte della sua vita: dalla madre, alla migliore amica, dall’amico di sempre Juan al gatto Viggo.

Il periodi di silenzio inaspettatamente si rivelerà un momento per fare chiarezza e ricominciare da capo.

“Alla fine andrà tutto bene (e se non va bene… non è ancora la fine)” è un libro divertente, ironico, ma anche ricco di spunti e di occasioni per riflettere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

Idee da leggere