L’estate è il periodo dell’anno in cui leggere diventa più bello e semplice….aumenta il tempo libero e non c’è nulla di meglio che sdraiarsi all’ombra con un buon libro. Di seguito proponiamo 3 libri da leggere per iniziare al meglio l’estate!

libri da leggere d'estate

1. Penelope Poirot fa la cosa giusta di Becky Sharp.

“La casa sussultò nel buio.
Rumori, cigolii di porte, spifferi e ventate!
Aveva una certa esperienza, ormai, perciò sapeva che tutto quel
viavai notturno non portava niente di buono.
Chiudete quelle porte, per favore. Smettete di aprire le finestre.
Se proprio devo andare in letargo, almeno lasciatemi in pace!
Ma nessuno l’ascoltò.
Nessuno ascolta mai le case.”

Un libro all’inglese, pubblicato con lo pseudonimo di Becky Sharp da Silvia Arzola. Penelope, pronipote di Poirot, si ritira cin una spa nei pressi di Siena, dopo aver mangiato troppo e bevuto troppo. La protagonista vorrebbe rimettersi in forma a Villa Onestà, che però si rivela un covo di serpi, con una donna morta misteriosamente in una precoce nevicata novembrina. A questo punto Penelope è costretta ad abbandonare massaggi e passati di zucchine per indagare sul caso.

2. Raccontami di un giorno perfetto di Jennifer Niven

Dipende, è tutto relativo. Io non direi che è per forza tardi. Anzi, è presto. Siamo agli albori della nostra vita. Agli albori della notte. Agli albori del nuovo anno. Se ci fai caso, ti accorgi che sono più le volte che è presto di quelle in cui è tardi.

È una gelida mattina d’inverno quella in cui Theodore Finch decide di salire sul tetto della scuola solo per capire che cosa si prova a guardare di sotto. L’ultima cosa che si aspetta però è di trovare in bilico sul cornicione Violet Markey, una delle ragazze più popolari del liceo. Eppure Finch e Violet si somigliano più di quanto possano immaginare. Sono due animi fragili: lui lotta da anni con la depressione, lei ha visto morire la sorella in un terribile incidente d’auto. È in quel preciso istante che i due ragazzi iniziano a provare la vertigine che li legherà nei mesi successivi.

3. La libreria delle storie sospese di Cristina Canio

Tu, lettore che entri in questa piccola libreria, sappi che qualcosa sta per succedere: come Alice, che scopre il suo Paese delle Meraviglie da un passaggio segreto. La Scatola Lilla è l’incantesimo.
– Marco Missiroli –

Cristina è una delle persone che dovete conoscere. Da sola ha messo in piedi una minuscola libreria vicino alla fermata di Lodi, a Milano, e l’ha dipinta di lilla. L’ha poi riempita di libri, e poi sono arrivate le persone, e poi sono arrivate le storie. Un romanzo per chi è in cerca di speranza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

Idee da leggere