La tristezza ha il sonno leggero
Recensione: La tristezza ha il sonno leggero
Autore: Lorenzo Marone
Pagine: 324
Ebook: 9,99
Cartaceo: 14,37
Casa Editrice: Longanesi
Pubblicato il: 07/03/2016
Genere: Narrativa italiana
Valutazione5 stelle

“Il passato non si può aggiustare. Però, almeno, possiamo imparare dai nostri errori, così da non ripeterli, per non chiamare ogni volta in causa il destino che, in realtà, ci segue sempre un passo indietro e si ciba degli sbagli che lasciamo lungo la strada.”
La tristezza ha il sonno leggero di Lorenzo Marone

Il passato è un peso da cui dobbiamo liberarci; un giorno arriva il momento in cui  siamo costretti ad affrontare le persone che lo hanno abitato plasmando il nostro carattere e influenzando la nostra vita.

E’ quello che succede a Erri che ci racconta della sua famiglia allargata, fatta di personaggi interessanti e mai banali.

Nella sua vita ha sempre cercare di accontentarsi, di non eccedere mai e somatizzare tutto. Ma da quando Matilde, sua moglie, lo lascia decide di cambiare e affrontare le sfide che ha sempre evitato.

Il libro è scritto molto bene, è piacevole e avvincente; il sistema con cui vengono presentati i tanti personaggi è interessante e tiene alto il ritmo del racconto. L’unico rischio è di perdersi un po’ tra le molte parentele che vengono raccontate, ma è inevitabile in una famiglia così allargata come quella di Erri!

One thought on “La tristezza ha il sonno leggero”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

Idee da leggere