Per festeggiare del modo migliore i vostri papà vi proponiamo una lista di libri da regalare per questa importante ricorrenza. Perché non esiste miglior regalo di un libro!

Libri da regalare per la festa del papà

1. Non son degno di tre di Jon Rance
Il libro racconta di Harry Spencer, professore di storia poco più che trentenne, amante del cibo spazzatura e dei cocktail, disordinato cronico e terrorizzato dalla prospettiva di diventare adulto. Quando sua moglie Emily gli annuncia che presto arriverà un bambino, Harry non sa come affrontare la notizia. Il ruolo del futuro padre lo imbarazza e lo angoscia. Non son degno di tre è il diario di viaggio di un irresistibile imbranato che non si rassegna a diventare grande.

2. L’amore in un giorno di pioggia di Sarah Butler
Da quasi trent’anni, quando la brezza di Londra diventa più calda e petali bianchi si aprono tra i fili d’erba, Daniel cammina sulle rive del Tamigi e si siede su una panchina. Tra le mani ha un foglio di carta e una busta su cui scrive solo un nome, sempre lo stesso. Poi la imbuca, senza indirizzo. Sono gli auguri di compleanno per sua figlia. Di lei sa solo come si chiama e che è stata concepita in un giorno di pioggia con la donna che ha amato di più al mondo. Alice non sa chi è Daniel. E non sa che la sta cercando da tutta la vita. Tra le mani Daniel tiene un fiore di carta e nella testa tutte le parole e le carezze che ha conservato per Alice in tutti questi anni. E che, forse, adesso avrà il coraggio di regalarle…

3. Scena padre di autori vari
Scrivono Scena padre un gruppo di autori che genitori lo sono davvero, nella pratica dei giorni. Il che significa inciampare continuamente nello scarto tra la potenza del generare e l’impotenza dell’allevare, e provare allora ad affinare la creatività e l’ironia. Perché «un padre è un traghetto impossibile», uno strumento che la vita usa per trasmettersi. «Quel che vuoi è che stiano bene, che crescano sereni e non manchi loro mai nulla, che abbiano una vita giusta, degna e possibilmente felice, ma soprattutto vuoi salvarli. Perché è questo, al di là di tutto quello che gli mettiamo addosso, che l’amore significa. Ed è allora che capisci che non basta fare un figlio, bisogna adottarlo».

4. Se ti abbraccio non avere paura di Fulvio Ervas
Il verdetto di un medico ha ribaltato il mondo. La malattia di Andrea è un uragano, sette tifoni. L’autismo l’ha fatto prigioniero e Franco è diventato un cavaliere che combatte per suo figlio. Un cavaliere che non si arrende e continua a sognare. Per anni hanno viaggiato inseguendo terapie: tradizionali, sperimentali, spirituali. Adesso partono per un viaggio diverso, senza bussola e senza meta. Insieme, padre e figlio, uniti nel tempo sospeso della strada.

5. Geologia di un padre di Valerio Magrelli
Finalista premio Campiello 2013 suddiviso in ottantatre capitoli corrispondenti agli anni di vita del padre scomparso, Geologia di un padre ricostruisce i tratti di un uomo visceralmente amato, una figura importante quanto problematica con cui fare conti: caratterizzato dalla forte personalità, iroso e testardo, colto ma del tutto privo di senso pratico, dolce e al tempo malinconico, Giacinto Magrelli è stato per il figlio “lo zenit della sua ammirazione infantile”. Solo da adulto Valerio ne ha ravvisato i primi segni di fragilità, i limiti che hanno reso quel padre dall’aura eroica umano, debole e indifeso, ed è in questi momenti che il figlio ha scorto riflessa sul suo volto l’immagine paterna e ne ha ravvisato i segni della comune appartenenza, di quello che lui stesso definisce come un “contagio”. Geologia di un padre è un libro intenso, coinvolgente ma anche estremamente lucido. Da leggere.

Author: Rossella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

Idee da leggere